Sito dell'A.N.P.I. di LISSONE - Sezione "Emilio Diligenti"

l’ANPI lissonese li ricorda

15 Juin 2011 , Rédigé par anpi-lissone Publié dans #storie di lissonesi

Lissone, 17 giugno 1944

Nel giugno 1944 piombo nazifascista stroncava le giovani vite di cinque lissonesi : Attilio Meroni, fucilato in Valdossola, di anni 19, Pierino Erba, di anni 28 e Carlo Parravicini, di anni 23, fucilati a Lissone nell’attuale Piazza Libertà, Remo Chiusi e Mario Somaschini, di anni 23, fucilati a Monza in Villa Reale.

Nel 67° anniversario del loro sacrificio per la liberazione dell’Italia dall’occupazione nazista e dal regime fascista, l’ANPI lissonese li ricorda.

 

piazza libertá 009 piazza-liberta-010.JPG piazza-liberta-015.JPG

 

In seguito ad alcune nostre ricerche presso gli Archivi di Stato di Milano, abbiamo rinvenuto i documenti originali che attestano l’avvenuta esecuzione dei nostri concittadini, operata da membri delle SS naziste e squadristi della Repubblica Sociale Italiana.

 

 

Partager cet article

Repost 0
Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :