Sito dell'A.N.P.I. di LISSONE - Sezione "Emilio Diligenti"

Ricerche in archivi: da Gabinetto Prefettura numero 7995 del 20/6/1944 (1)

COMANDO PROVINCIALE DELLA GNR DI MILANO PRESIDIO DI DESIO

n°32/76 di protocollo

 

AL COMANDO GENERALE DELLA GNR UFFICIO POLITICO

AL COMANDO GENERALE DELLA GNR UFFICIO D’ISTITUTO

AL COMANDO PROVINCIALE  UFFICIO I MILANO

AL COMANDO PROVINCIALE  UFFICIO II MILANO

AL COMANDO DEL RAGGRUPPAMENTO DELLA GNR DI MONZA

AL COMANDO DEL GRUPPO PRESIDI DELLA GNR DI MONZA

 

e p.c.

ALLA PREFETTURA REPUBBLICANA DI MILANO

ALL’ISPETTORATO REGIONALE DELLA GNR DI MILANO

ALLA QUESTURA REPUBBLICANA DI MILANO

 

Desio li, 16 Giugno 1944 XXII

Oggetto: Aggressione subita da due squadristi della Legione Muti in servizio presso il Fascio di Lissone

 

Il proseguimento delle indagini relative all’aggressione riferita con segnalazione 32/74 di ieri, ha portato all’identificazione degli autori del criminoso attentato per cui furono uccisi gli squadristi LACAVA Alessio e SCAGLIONI Emanuele nei sottonotati individui:

1) – Erba Pierino di Luigi, di anni 28, da Lissone

2) – Parravicini Carlo di Nazzaro, di anni 24, da Lissone

3) – Somaschini Mario di Giov.Battista, di anni 23, da Lissone

4) – Chiusi Remo di Pietro, di anni 24, da Lissone

Presenziando all’inchiesta alcuni ufficiali della SS Tedesca, venne da questa disposta l’immediata esecuzione dei primi due che veniva effettuata sulla piazza principale di Lissone (Milano) alle ore 19 di oggi.

Gli altri due sovversivi sono stati presi in consegna dalle SS e trasportati alle carceri di Monza per ulteriori rivelazioni.

Comando Tedesco informato.

Il S.TENENTE COMANDANTE DEL PRESIDIO DESIO

(Antonio Curzi)

Timbro della GNR                                         firma

trascrizione del documento originale

Partager cette page

Repost 0